1° Festival del Teatro Psico-sociale

1° Festival del Teatro Psico-sociale

Ordine degli Psicologi

della Sardegna

Immagine incorporata 1

Cagliari, 5 ottobre 2016

COMUNICATO STAMPA

Al Teatro “La Vetreria” di Cagliari-Pirri, lunedì 10 ottobre, il 1° Festival del Teatro Psico-sociale, con eventi teatrali che si dipanano dal mattino alla sera. Una maniera speciale per “vivere” la Giornata Nazionale della Psicologia 2016, su iniziativa dall’Ordine degli Psicologi della Sardegna.
L’intero ricavato sarà devoluto a favore dei cittadini colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016.

La Giornata Nazionale della Psicologia 2016 in Sardegna sarà interamente dedicata al teatro, come strumento attivo e potente “per la cura dell’animo”, ma non solo, sia per chi lo vive in prima persona, sia per chi ne partecipa in quanto spettatore.

Non convegni, né dibattiti, quindi, ma spettacoli teatrali, in scena al mattino, pomeriggio e sera, lunedì 10 ottobre, al Teatro La Vetreria a Pirri: è questa infatti la scelta operata dall’Ordine degli Psicologi della Sardegna, nell’ambito della iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi.

Si comincia quindi alle ore 11, con uno spettacolo rivolto ai ragazzi delle scuole.” Il sogno di Edipo”, proposto dal Gruppo Teatro Albèschida ( Carbonia), per la regia di Giampietro Orrù

Alle ore 18 va in scena “Processo all’uomo” della Spinal Cord Company (Scuola d’Arte Drammatica in collab. con l’Unità Spinale Unipolare della ASL 8 di Cagliari) , per la regia di Marta Proietti Orzella.

Alle ore 20, infine l’Associazione Teatrale Amatoriale Amenoché (Cagliari) propone la pièce “Andare a Teatro”, di Karl Valentin, per la regia di Anna Lussu.

Il 1° Festival del Teatro psico-sociale si concluderà “idealmente”, alle ore 20,45 con il Caffè ludico – “La Vetreria”, Aperitivo psicologico

L’abbonamento agli spettacoli, ad esclusione dell’aperitivo psicologico, è di € 5 e il ricavato sarà interamente devoluto alle popolazioni vittime del terremoto del 24 agosto 2016.

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *