Autismart – incontro formativo

Autismart – incontro formativo

Venerdì 1 giugno, presso l’istituto comprensivo “Via Stoccolma”, a partire dalle 17.30 di venerdì, Associazione Diversamente Onlus, con la collaborazione di Inmediazione, Asociación Autismo Burgos (Spagna), Autismisäätiö e #AutismFilmFestival (Finlandia) daranno vita ad #AUTISMART un incontro sul ruolo dell’arte nella vita delle persone con #Autismo. Interverranno #LauraEsteban, illustratrice spagnola che ha lavorato su favole e fiabe per spiegare i disturbi dello spettro autistico ai bambini, e #SusannaSalonen, docente d’arte per persone con Autismo presso l’#AutismFoundation di Helsinki. Saranno poi proiettati estratti da “Luigi il macchinista” e “Il silenzio di Camillo”, i due cortometraggi prodotti da Diversamente e realizzati da Inmediazione e tratti dai libri illustrati da Laura Esteban mentre #OrjoPättiniemi e Autismisäätiö presenteranno le opere facenti parte della serie “Adventurous heroes” di #JoannisClementides, membro del #SininenSirkus (Blue Circus) particolarissimo collettivo di artisti finlandesi, tutti nello spettro Autistico. È possibile iscriversi all’evento AUTISMART contattando il numero 333 8944791 o l’email info@diversamenteonlus.org. Agli iscritti verrà data priorità di partecipazione e su richiesta verrà rilasciato attestato di...
AutisMovie il Festival di Cortometraggi dedicati all’Autismo

AutisMovie il Festival di Cortometraggi dedicati all’Autismo

AutisMovie il Festival di Cortometraggi dedicati all’Autismo CAGLIARI – La Settima Arte per raccontare il delicato mondo dei Disturbi dello Spettro Autistico formato da immagini, suoni e sensazioni spesso non perfettamente comprese nella loro profondità. Giunto alla quinta edizione, il Festival ideato e organizzato da Diversamente Onlus in collaborazione con Inmediazione, si svolgerà nella cornice del CineTeatro S. Eulalia (vico del Collegio 2) da venerdì 1 giugno a domenica 3 giugno. Tanti gli appuntamenti previsti, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito, per la tre giorni dalla proiezione dei corti in concorso fino a tavole rotonde, eventi di aggregazione e laboratori dedicati. L’apertura della kermesse sarà AUTISMART, evento aperto a tutti e particolarmente indicato per insegnanti di scuola e d’arte, educatori e operatori per l’autismo: presso l’ istituto comprensivo “Via Stoccolma”, a partire dalle 17.30 di venerdì, Diversamente Onlus, con la collaborazione di Inmediazione, Autismo Burgos (Spagna), Autismisäätiö e Autism Film Festival (Finlandia) daranno vita ad AUTISMART un incontro sul ruolo dell’arte nella vita delle persone con Autismo. Interverranno Laura Esteban, illustratrice spagnola che ha lavorato su favole e fiabe per spiegare i disturbi dello spettro autistico ai bambini, e Susanna Salonen, docente d’arte per persone con Autismo presso l’Autism Foundation di Helsinki. Saranno poi proiettati estratti da “Luigi il macchinista” e “Il silenzio di Camillo”, i due cortometraggi prodotti da Diversamente e realizzati da Inmediazione e tratti dai libri illustrati da Laura Esteban mentre Orjo Pättiniemi e Autismisäätiö presenteranno le opere facenti parte della serie “Adventurous heroes” di Joannis Clementides, membro del Sininen Sirkus (Blue Circus) particolarissimo collettivo di artisti finlandesi, tutti nello spettro Autistico. È possibile iscriversi all’evento AUTISMART...
Sport e disabilità, un convegno a Cagliari

Sport e disabilità, un convegno a Cagliari

Sport e disabilità, un convegno a Cagliari Appuntamento a Cagliari il prossimo 29 maggio per un convegno su sport e disabilità organizzato dal Centro Down Cagliari nell’ambito del progetto “Solid(ar)ity”, con il sostegno della Fondazione con il Sud e in collaborazione con altre quattro associazioni sarde: Progetto21 di Carbonia (CI), Codice Segreto di Cagliari, Diversamente Onlus di Cagliari e Il Sole di Uras (OR). I relatori saranno: Carlo Tiano, vicepresidente di Sport21, Stefania Rosas, responsabile di Special Olimpics Sardegna, Carmen Mura, presidente Regionale FISDIR, Furio Tripicchio, responsabile settore trekking Progetto Filippide Cagliari, il Prof. Andrea Argiolas, docente di sostegno già presidente della Federazione Regionale Canoa-Kajak e il Dott. Marco Scorcu, medico sportivo. Il convegno ha anche il patrocinio del Comune di Cagliari. Cagliari 29 Maggio Ore 16.30 – Sala Search Palazzo Comunale – L.go C. Felice, 2   Scarica la...
Seminario di Formazione:  Valenze educative nello sport

Seminario di Formazione: Valenze educative nello sport

Riceviamo e volentieri divulghiamo: Seminario di Formazione Valenze educative nello sport Educare ed educarsi attraverso lo sport Per istruttori e operatori del settore sportivo Sabato 16 Giugno dalle 9.30 alle 13.00 Presso ASD Yawara Judo Via Diaz, 182 Quartu Sant’Elena Il seminario vuole fornire un’attenta riflessione sull’importanza che la Pedagogia ricopre nello sport, in riferimento al ruolo educativo-sociale che l’attività sportiva rappresenta. Sport e attività motoria in generale, sono dei momenti di aggregazione sociale nei quali è importante saper costruire relazioni tra le persone in maniera del tutto funzionale al contesto. Per questo può essere utile conoscere efficaci strumenti educativi da mettere in pratica. La pratica sportiva, educativamente orientata, consente non solo di trasmettere adeguatamente gli insegnamenti sportivi, ma anche di promuovere valori sociali, quali: il rispetto reciproco e della “diversità”, tolleranza, solidarietà, spirito di gruppo, sana competizione. A cura della Dott.ssa Roberta Colizzi (Pedagogista, Gestalt Counselor, Istruttrice minibasket, Tecnico Animatore Sportivo) Quota di partecipazione €. 15,00 Per info e iscrizioni: Dott.ssa Manuela Bellu 3477175996 manuelabellu@yahoo.it ASD Yawara Judo 3284225534 yawarajudo@yahoo.it Il Seminario si attiverà con un minimo di 10 partecipanti. Il numero massimo è di 40 adesioni – Scadenza adesioni Venerdì 8 Giugno Scarica la locandina: seminario Valenze Educative nello Sport...
Impariamo ad usare la Hugbike

Impariamo ad usare la Hugbike

Andare in bicicletta per i bambini è un’avventura alla scoperta del mondo. Non tutti però possono permetterselo. Per un ragazzo autistico andare in bici è una vera sfida, utilizzare le biciclette comuni non sempre è possibile.             I ragazzi autistici possono non avere la percezione del pericolo, possono soffrire di crisi improvvise, possono avere difficoltà con l’equilibrio. L’acquisizione delle diverse abilità rappresenta sempre una vera e propria sfida. Immaginate una bici fatta su misura per le loro necessità. È nata così la Hugbike (la bici degli abbracci), un mezzo di trasporto speciale dedicato a chi soffre di autismo, in cui il guidatore sta dietro e abbraccia il passeggero grazie a un manubrio molto lungo. Molte famiglie usavano il tandem ma più volte è successo che al semaforo i ragazzi scappassero. Con il tandem non hai la possibilità di parlare a tuo figlio, di rassicurarlo, di controllare il suo stato d’animo. La particolarità della Hugbike è che il bambino viene come abbracciato dal padre o dalla madre durante la guida della bici e questo gli permette di sentirsi al sicuro. I genitori possono parlare all’orecchio del figlio durante la pedalata e controllare il suo stato d’animo. Inoltre con il suo manubrio personale il bambino ha la percezione di guidare la sua bici, proprio come tutti gli altri. La Hugbike, viaggia in tutta Italia da Nord a Sud per realizzare il sogno di molti figli autistici, che sembra in apparenza uno dei più facili: andare in bici. Diversamente ONLUS, grazie ai fondi dell’ottopermille della chiesa Valdese, attualmente dispone di due Hugbike che mette a disposizione per le uscite...